Divinazione: la lettura delle tarocchi

Passato, presente e futuro sono le tre linee temporali che seguono il corso della nostra vita, a volte influenzandoci, altre volte ci confondono o ci spaventano. Per quanto ci tengo a specificare che solo ognuno di noi è il vero e proprio artefice della propria esistenza, è anche vero che spesso ci occorrerebbe una guida, un aiuto per capire quale sia la decisione migliore da prendere. Una soluzione, quando si sente questo bisogno, è quella di rivolgersi ad una cartomante che, grazie alla lettura dei tarocchi, può darci le risposte che abbiamo sempre cercato.

Cartomante: cosa si cela dietro questa figura?

La cartomante è una persona sensitiva che, a differenza di quel che si pensa, non legge il futuro ma, attraverso la lettura delle carte, è in grado di indirizzare, dare consigli e nuove chiavi di lettura sul nostro passato, presente e futuro. Non si tratta di una scienza esatta, e siamo noi i veri ed unici padroni del nostro destino e saranno solo le nostre scelte ad avere un effetto attivo sulla nostra vita. La cartomante è solo colei in grado di interpretare le carte, indicandoci un percorso, ma tutto il resto è esclusivamente nelle nostre mani. Le cartomanti possono utilizzare diversi tipi di carte, ma quelle più utilizzate sono i tarocchi, ovvero delle carte decorate con immagini simboliche, sono in tutto 78 e sono suddivisi in Arcani Maggiori, 22, ed Arcani Minori, 56. Esistono diversi metodi per la lettura delle carte: quello più conosciuto è chiamato “Croce Celtica”, dove è previsto l’uso delle 22 carte degli Arcani Maggiori. Sarà la cartomante a scegliere il metodo più adatto: è molto importante che le carte vengano disposte nell’ordine giusto, in modo da poter procedere alla lettura delle singole carte.

Per maggiori informazioni potete contattare le Cartomanti della Verità seguendo il link presente nell’articolo.