Category Archive tecnologia

La vendita del materiale elettrico online: a chi rivolgersi?

Sei alla ricerca del materiale giuso per portare a termine i tuoi lavori? Bene, allora continua a leggere: oggi ti parlerò proprio della vendita materiale elettrico.

Per la vendita materiale elettrico affidarsi ad una azienda leader nel settore, come F.lli Del Piano, farà sicuramente la differenza. Qui troverete tutto ciò che vi occorre, e non solo, con la garanzia di avere solo prodotti di qualità. La vendita materiale elettrico avviene sia presso il negozio fisico F.lli Del Piano, sia nel loro shop online.

Acquistare presso questo e-commerce specializzato nella vendita materiale elettrico è semplicissimo: le spedizioni si effettuano in tutta Italia, grazie alla collaborazione con il corriere Bartolini o GLS, il cui costo varia a seconda del peso del collo, partendo da 5,20 € + iva per gli ordini fino a 15 kg, fino ad arrivare ad un massimo di 29,50 € + iva per le spedizioni da 76 a 100 kg. I pagamenti possono essere eseguiti tramite le maggiori carte di credito, VISA, Mastercard, Postepay, American Express e Diners, ed il pagamento avviene attraverso il server sicuro Paypal; PostePay; e bonifico bancario. Inoltre, si può richiedere la Fidelity Card, che consente di avere uno sconto pari al 10% sul primo ordine.

Inoltre, lo store F.lli Del Piano non si occupa solo della vendita materiale elettrico, ma troverai disponibili in catalogo anche tutti gli accessori per il Bimby, come i boccali o i giunti, i ricambi per l’aspirapolvere Folletto ed una vasta serie di prodotti, come ad esempio: le batterie, i citofoni e videocitofoni, gli utensili, i prodotti riguardanti l’idraulica e ferramenta, le antenne, il materiale natalizio, gli elettrodomestici, e molto altro ancora.

Grazie ai suoi 56 anni di esperienza, è in grado di offrire ai propri clienti esclusivamente prodotti di alta qualità, dando anche la possibilità di beneficiare di offerte esclusive.

Noleggio stampanti in azienda: un servizio indispensabile

Le realtà lavorative dove i documenti cartacei rimangono un punto focale sono ancora tantissime. Ecco perché la scelta delle giuste strumentazioni è importante, in modo da poter avere il giusto supporto per il lavoro da svolgere. Così, in ogni ufficio la presenza di una stampante funzionale e veloce risulta indispensabile. E se vi dicessi che da oggi non c’è più bisogno di acquistarla, ma che potete affidarvi ad un servizio di noleggio stampanti? Sì, proprio così: non dovrete più pensare a quale sarà la soluzione migliore, all’obsolescenza del bene, ai toner, etc. Stampare non è mai stato così facile.

Il noleggio stampanti permette di entrare in possesso di stampanti di ultima generazione e di usufruire dei migliori prodotti caratterizzati da una tecnologia all’avanguardia, dimenticandoti dei problemi dovuti all’obsolescenza del bene, senza neanche doverti far carico della sua rottamazione. I costi del noleggio delle stampanti sono racchiusi in canoni mensile, interamente deducibili ai fini fiscali. Assolutamente a prezzi contenuti, queste quote comprendono l’assistenza e la manutenzione del prodotto, e i toner, di cui sarà l’azienda stessa del noleggio ad occuparsi dei ricambi e dello smaltimento. Il noleggio stampanti ha una durata di 24, 36, o 48 mesi a seconda delle esigenze e del valore complessivo delle attrezzature. Di solito la formula del noleggio stampanti Treviso più utilizzata, è quella di 36 mesi, che è il tempo migliore per garantire che la macchina non venga superata da modelli più avanzati. La locazione consente l’adeguamento delle apparecchiature all’evoluzione tecnologica ed allo sviluppo dimensionale dell’azienda.

Per avere maggiori informazioni sul servizio di noleggio potete rivolgervi presso la Giustacchini Printing, leader nel settore della stampa, che offre anche un’efficiente servizio di assistenza tecnica e manutenzione. Ti consiglieranno la miglior stampante che più si adatta all’onere del lavoro richiesto. Si tratta di prodotti all’avanguardia, come per la linea HP Pagewide.

MacBook ricondizionati a prezzi bassissimi: convengono?

Per lavoro o solo per passione, il MacBook è uno dei device di casa Apple più amati di sempre. Le sue performance e la sua velocità, lo rendono desiderato da molti, l’unica pecca è il costo, non proprio alla portata di tutti; ma grazie a siti specializzati come iGrossisti il prezzo non sarà più un problema. Infatti qui potrete trovare un’ampia selezione di prodotti Apple e MacBook ricondizionati.

Per iniziare, vediamo cosa sono i MacBook ricondizionati: i MacBook ricondizionati, o rigenerati, sono dei prodotti usati sottoposti ad una serie completa di test per verificare diverse caratteristiche, come il funzionamento e le condizioni estetiche. Vengono affidati ad un macchinario di diagnostica automatizzata, che verifica da sé tutti i componenti interni al prodotto in soli 38 minuti, e riesce a testare più di 120 parti, riducendo davvero al minimo il rischio di malfunzionamenti. Inoltre, vengono sostituite le batterie di ogni dispositivo esclusivamente se esse superano i 1.000 cicli di ricarica, o se la loro resa è inferiore al 75% rispetto ad una batteria nuova. Così è possibile fornire agli utenti i MacBook Apple totalmente ricondizionati all’interno, con processi sicuri e verificati, a prezzi inferiori fino al 70%.

Il rivenditore di cui vi ho accennato prima, iGrossisti, è una piattaforma web destinata alla vendita di device Apple ricondizionati per uso sia professionale che personale. Qui potrete trovare i seguenti modelli:

– MacBook 12.1”

– MacBook Air 11.6”

– MacBook Air 13.3”

– MacBook Pro 13.3”

– MacBook Pro 15.4”

Ogni dispositivo acquistato presso iGrossisti è coperto da 12 mesi di garanzia a partire dalla data d’acquisto. Inoltre avrete la possibilità di mettervi in contatto con gli esperti di iGrossisti tramite il format apposito presente nel sito web, telefonicamente, via e-mail, o tramite i principali social, per qualsiasi informazione e assistenza pre e post vendita.

Configuratore offerte Ipertech: scopriamolo insieme

Il prodotto è un potente configuratore offerte in grado di guidare i funzionari commerciali e/o i clienti nella corretta definizione di un prodotto e relativa offerta economica, creando un unico ambiente d’interfaccia per l’utente finale, da cui è possibile gestire tutti i dati e le informazioni relative ai clienti, costruendo l’offerta in modo trasparente e agevolando il passaggio dei documenti. Quando adoperiamo il configuratore offerte come strumento di ausilio alla vendita, siamo nel dominio del configuratore offerte commerciale: i calcoli e le regole coinvolgono prevalentemente le opzioni e le caratteristiche che hanno valenza per la vendita, il listino prezzi è molto importante, molto di più della distinta delle parti. Ipertech è un configuratore offerte che può essere impiegato sia come configuratore commerciale sia come configuratore tecnico; è una soluzione di tipo Engineer To Order, Design To Order o Configure To Order.

L’utilizzo del configuratore offerte risulta fondamentale per la gestione di quegli articoli dove il numero di combinazioni delle caratteristiche è molto alto, consentendo a qualunque operatore o cliente, di creare il proprio prodotto rispondendo semplicemente ad una serie di domande guidate. Grazie all’utilizzo del configuratore offerte, le operazioni di vendita possono essere delegate a rivenditori con competenze tecniche limitate o allo stesso cliente finale, che può beneficiare di funzioni specifiche come il photomatching o l’e-commerce per effettuare la sua scelta.

La soluzione supporta le vendite con quotazioni, prezzi, disegni tecnici e descrizioni di prodotto. L’adozione del configuratore offerte consente di aumentare la flessibilità nella formulazione delle proposte commerciali, riducendo sensibilmente gli errori. Il configuratore offerte ingloba il sistema di regole e il know-how aziendale per guidare gli utenti verso scelte di opzioni, prezzi e vincoli che portano a risultati formalmente corretti. Permette di catturare interattivamente i requisiti del cliente durante meeting e riunioni fornendo un immediato feed-back su configurazioni possibili, opzioni e prezzi.

Affidarsi ad un servizio di noleggio stampanti: perchè è fondamentale?

Scegliere di affidarsi al servizio del noleggio stampanti significa di avvalersi delle migliore stampanti in commercio con una spesa minima ed eliminando ogni problema riguardante i toner, la manutenzione, e ai possibili malfunzionamenti. Il noleggio stampanti verona è un’ottima soluzione per l’ufficio, permettendo al cliente di avere un risparmio di denaro e tempo, e contemporaneamente ottenendo la resa massima dal prodotto scelto.

Grazie al noleggio stampanti, si ha la possibilità di utilizzare le migliori stampanti sul mercato: in questo modo il cliente potrà usufruire dei migliori prodotti con una tecnologia all’avanguardia, dimenticandosi dei problemi dovuti all’obsolescenza del bene, senza neanche doversi far carico della sua rottamazione. Il servizio di noleggio non comprende solo prodotti che si limitano alla stampa, ma si potranno avere stampanti con funzionalità aggiuntive, come il fax, lo scanner,ecc. Inoltre, la propria stampante, previ accordi con l’azienda fornitrice, potrà essere sostituita annualmente con una delle ultime nuove uscite sul mercato.

Scegliendo di beneficiare del noleggio stampanti si verrà seguiti e consigliati da degli esperti del settore, che potranno valutare l’onere del lavoro del vostro ufficio, e quindi guidarvi sulla scelta della stampante più adatta alle vostre esigenze. La spesa maggiore dovuta alle stampanti deriva dalla loro manutenzione, che non sarà più un problema. Infatti si pagherà solo un piccolo canone mensile, e tramite il noleggio delle stampanti le spese saranno anche deducibili ai fini fiscali. Questo costo comprende non solo la stampante in sé, ma anche la manutenzione oltre che l’assistenza. Inoltre, la ditta fornitrice della stampante si occuperà anche della ricarica e lo smaltimento dei toner, eliminando la preoccupazione di cosa e quanto si stampa.

 

 

Il noleggio offre grandi vantaggi per chiunque faccia largo uso di stampe giornaliere, o formati particolari, e grazie al risparmio fino al 30% sui costi di gestione delle apparecchiature di stampa, il tuo ufficio potrà beneficiare di tutti i vantaggi per la stampa dei documenti cartacei.

 

 

Batterie ermetiche AGM: di cosa si tratta?

Le batterie ermetiche AGM (absorbent glass mat) sono una classe di accumulatori al piombo nelle quali l’elettrolita è assorbito dentro una matrice di sottili fibre di vetro.  La tecnologia AGM consente di immobilizzare l’acido rendendolo al contempo disponibile per le piastre e facendo sì che le reazioni tra l’acido e il materiale della piastra avvengano rapidamente.

Le batterie ermetiche AGM riscuotono sempre più consensi anche per la loro capacità di poter gestire una carica sia dall’alternatore dalla rete o dal pannello solare.

L’attenzione che bisogna porre a questa tipologia di batterie e la ricarica, non deve superare il voltaggio di 14,4. Assolutamente priva di esalazioni acide, è perfettamente in linea con le normative in vigore (cellule abitative, camper, nautica, etc.). Poiché le placche delle batterie ermetiche AGM sono molto compatte, la resistenza alle vibrazioni risulta migliore rispetto alle batterie standard. Inoltre, l’autoscarica delle batterie AGM è molto bassa (inferiore al 3% al mese), ma soprattutto, essendo costruita in modo tale da non poter essere aperta, la batteria AGM è a prova di perdite ed esente da manutenzione.

Le modalità di carica (tensioni e correnti) per la maggior parte delle batterie ermetiche AGM sono le stesse di una batteria di tipo standard (a parità di tensione e capacità nominale), quindi non è necessario ricorrere a caricatori o regolatori appositi. La resistenza interna è estremamente bassa e non vi è quasi nessun riscaldamento della batteria, nemmeno con elevate correnti di carica o scarica. Le batterie ermetiche AGM hanno un tasso di autoscarica molto basso (da 1% a 3% al mese). Una batteria AGM può essere conservata per un lungo periodo di tempo (tipicamente fino a 6 mesi) senza ricarica. Le modalità di assemblaggio delle piastre AGM rendono questo tipo di batteria in grado di resistere a urti e vibrazioni meglio di qualsiasi batteria standard. 

Il quadro elettrico da cantiere, scopriamo insieme le caratteristiche

Il cantiere è il luogo di lavoro temporaneo dove si effettuano costruzioni di nuovi edifici, lavori di riparazione, trasformazione ampliamento o demolizione di edifici esistenti, costruzioni di strade, gallerie, viadotti etc. L’installazione dell’impianto elettrico è una fase essenziale nell’organizzazione di un cantiere edile, poiché solo in seguito all’allacciamento del quadro elettrico da cantiere, si potrà mettere in funzione i macchinari per la lavorazione dei materiali, quelli per la movimentazione, nonché i servizi logistici e sanitari.

Un quadro elettrico da cantiere è l’insieme dei componenti elettrici, all’interno del recinto di un cantiere, che forniscono elettricità agli apparecchi e macchinari del cantiere stesso. Nella maggior parte dei casi, l’impianto nasce con l’inizio del cantiere e termina con la chiusura dei lavori. Il quadro elettrico da cantiere deve essere conforme alle prescrizioni della Norma Europea EN 60439-4 – “Apparecchiature assiemate di protezione e di manovra per bassa tensione (quadri BT) Parte 4: Prescrizioni particolari per apparecchiature assiemate per cantiere (ASC) ”.

Il quadro elettrico da cantiere, conforme alla norma EN 60439-4, realizzato in materiale isolante e a protezione di intemperie, deve essere accessibile alle sole persone appositamente formate, deve poter essere chiuso tramite serratura e deve avere, esternamente ed in posizione nota e accessibile a tutte le maestranze di cantiere, il pulsante d’emergenza “a fungo” per la messa fuori missione di tutto l’impianto di cantiere.  

Caratteristiche 

Le pesanti condizioni di esercizio a cui è sottoposto un quadro elettrico da cantiere determina che caratteristiche deve avere: 

  • buona versatilità di utilizzo nel cantiere e per il riutilizzo in cantieri successivi; 
  • facile reperibilità di eventuali parti da sostituire; 
  • facilità di installazione e di immagazzinamento; 
  • buona resistenza alle sollecitazioni cui possono essere sottoposti in cantiere; 
  • garanzia di sicurezza dell’impianto nelle condizioni di utilizzo previste. 

Il quadro elettrico da cantiere deve essere sottoposto a complicate prove non effettuabili dai normali quadristi o elettricisti. I quadri elettrici che subiscono modifiche di tipo manutentivo nel corso del loro impiego non devono perdere i requisiti di sicurezza iniziali. 

Scopriamo i condizionatori inverter in offerta

I condizionatori presenti sul mercato si distinguono in base al loro funzionamento. Abbiamo, infatti, i condizionatori d’aria on-off e i condizionatori d’aria inverter. I condizionatori inverter sono dotati di una tecnologia chiamata modulante e il funzionamento è legato a una centralina elettronica. La tecnologia inverter consente di passare da una gamma di potenza che va da un massimo e un minimo, senza la necessità di accensioni e spegnimenti manuali, così come richiesto da un condizionatore non inverter.

Mentre un condizionatore tradizionale lavora a potenza erogata, cioè regola la temperatura dell’ambiente attraverso l’accensione e lo spegnimento del compressore (sistema on-off), un condizionatore inverter lavora a potenza erogata variabile in funzione della temperatura dell’ambiente da raffreddare o riscaldare: cioè è in grado di modificare la potenza erogata.

Se il condizionatore inverter viene lasciato in attività per molte ore di fila (per esempio di notte o per chi trascorre l’intera giornata in casa), la tecnologia inverter è considerata economicamente conveniente. In caso di funzionamento sporadico (solo poche ore al giorno) e pochissime ore di attività, il costo maggiore rispetto al sistema proposto con i condizionatori on-off non viene ammortizzato.  

Condizionatori offerte 

costi di acquisto per un condizionatore inverter sono più elevati rispetto ad uno tradizionale on/off. Fino a qualche anno fa i prezzi erano molto alti, mentre negli ultimi anni si è cercato di avvicinare il più possibile i costi per un condizionatore tradizionale ed uno inverter. Infatti ad esempio per una potenza di 9000 BTU, a parità di accessori, si può arrivare a spendere dai 50 ai 100 € in più rispetto ad uno on/off. E’ possibile acquistare un condizionatore inverter per un prezzo compreso tra 200 e 500€, in base al modello, la potenza e gli accessori. Se si è fortunati è possibile trovare delle offerte convenienti che abbattono il prezzo iniziale.